Il manoscritto Lugdunense

Il sacco dell’838 e la traslazione del corpo di San Bartolomeo

Che Lipari e le Eolie fossero conosciute come l'entrata dell'inferno e del purgatorio con i diavoli che parlavano alle persone forse interessava ed impressionava i cristiani ma non toccava minimamente gli arabi che in quegli anni – come abbiamo visto - invadevano ed occupavano la Sicilia. Diverse volte assalirono e depredarono Lipari ma il sacco dell’838 fu il più tragico e toccò la fantasia di molti scrittori del tempo. Fu un attacco devastante ed un eccidio generalizzato.

Theme by Danetsoft and Danang Probo Sayekti inspired by Maksimer